Le regioni del tè - Sabaragamuwa

Scendendo le montagne verso sud-ovest si ha la netta percezione

di avvicinarsi alla giungla tropicale: tra gli 800 e i 200 metri di altitu

-

dine il clima si fa caldo e umido, la vegetazione più fitta e quasi non

si notano più le piantagioni di tè. Eppure è proprio la cintura della

Sinharaja Forest Reserve

che si estende poco più a sud a proteggere

dal monsone di sud-ovest i preziosi cespugli di tè coltivati in queste

zone. Qui il terreno prodigo di gemme e pietre preziose, presenta

delle caratteristiche uniche che donano al tè un gusto forte e roton

-

do, ricco di note aromatich

Scendendo le montagne verso sud-ovest si ha la netta percezione

di avvicinarsi alla giungla tropicale: tra gli 800 e i 200 metri di altitu

-

dine il clima si fa caldo e umido, la vegetazione più fitta e quasi non

si notano più le piantagioni di tè. Eppure è proprio la cintura della

Sinharaja Forest Reserve

che si estende poco più a sud a proteggere

dal monsone di sud-ovest i preziosi cespugli di tè coltivati in queste

zone. Qui il terreno prodigo di gemme e pietre preziose, presenta

delle caratteristiche uniche che donano al tè un gusto forte e roton

-

do, ricco di note aromatiche

Scendendo le montagne verso sud-ovest si ha la netta percezione

di avvicinarsi alla giungla tropicale: tra gli 800 e i 200 metri di altitu

-

dine il clima si fa caldo e umido, la vegetazione più fitta e quasi non

si notano più le piantagioni di tè. Eppure è proprio la cintura della

Sinharaja Forest Reserve

che si estende poco più a sud a proteggere

dal monsone di sud-ovest i preziosi cespugli di tè coltivati in queste

zone. Qui il terreno prodigo di gemme e pietre preziose, presenta

delle caratteristiche uniche che donano al tè un gusto forte e roton

-

do, ricco di note aromatiche

Scendendo le montagne verso sud-ovest si ha la netta percezione di avvicinarsi alla giungla tropicale: tra gli 800 e i 200 metri di altitudine il clima si fa caldo e umido, la vegetazione più fitta e quasi non si notano più le piantagioni di tè. Eppure è proprio la cintura della Sinharaja Forest Reserve che si estende poco più a sud a proteggere dal monsone di sud-ovest i preziosi cespugli di tè coltivati in queste zone. Qui il terreno prodigo di gemme e pietre preziose, presenta delle caratteristiche uniche che donano al tè un gusto forte e rotondo, ricco di note aromatiche.

 

 

Altitudine: 800 - 200 m

Stagione d'oro: tutto l'anno

Consigli di infusione: 90°C, 2,3 MIN

 

Tratto da "L' Isola del Tè, viaggio dalla piantagione alla tazza" di Valeria Vicentini